motore di ricerca
stampa la pagina Invia ad un amico visualizza il Qr Code
Le mondine
  • Il primo quadro dipinto da Borgonzoni sul tema delle mondine è un olio su tavola intitola Mondine a Buda e datato 1940: già vi compaiono sintetici contorni neri e volti vuoti, ma molto più spazio è concesso al paesaggio visto dall'alto. Franco Solmi attribuisce la precoce individuazione, da parte di Borgonzoni, del lavoro contadino come tema elettivo, a una scelta istintiva, poi confermata nella maturità, legata anche all'estrazione sociale dell'artista emiliano, la cui madre, più volta ritratta, era stata a sua volta mondina. L'importanza del contorno per precisare intenti espressivi e sintetici avrebbe poi trovato, intorno al 1946, una sorta di canonizzazione ufficiale col diffondersi delle tendenze neocubiste. In queste Mondine le linee più sicole dei fili d'erba in primo piano e dei cerchi concentrici sulla superficie dell'acqua sembrano contraddire la rigidità geogmetrica delle campiture piatte, secondo un uso linguistico tipico delle abbreviazioni postcubiste di Borgonzoni, che restano sempre e comunque ricche di profili curvi e dolci, pronti a cedere, come è già visibile nel dipinto di analogo soggetto premiato a Suzzara l'anno sucessivo, a una visione meno strutturata della realtà.

  • Tipologia: Opere
  • Autore: Aldo Borgonzoni
  • Anno: 1948 (Premio Suzzara 1948)
  • Tecnica: olio su tela, 52,8 x 67 cm
Risultato
  • 0
(0 valutazioni)


Calendario Eventi
<< gennaio 2020 <<
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
             
Sito internet realizzato da Progetti di Impresa Srl
Copyright © 2014