motore di ricerca
stampa la pagina Invia ad un amico iscriviti ai nostri feed rss visualizza il Qr Code

ORDINANZA, riapertura per solo Settore Alimentare - Mercato infrasettimanale

Suzzara - martedì 05 maggio 2020

 

 

ORDINANZA, CONTINGIBILE ED URGENTE, PER LA RIAPERTURA, PER IL SOLO SETTORE ALIMENTARE, DEL MERCATO INFRASETTIMANALE.

 

IL SINDACO

 

Richiamato il DPCM 26/04/2020;

 

Vista l’ordinanza regionale n. 539 del 03/04/2020 avente per oggetto: “ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da covid-19”, con la quale viene stabilito che i mercati scoperti possono aprire, limitatamente alla vendita di prodotti alimentari, purché siano osservate e fatte osservare le misure di prevenzione igienico-sanitaria dettagliatamente riportate in ordinanza e qui elencate per maggior chiarezza:

 

1. definizione preventiva da parte dell’amministrazione comunale, per ogni mercato aperto, dell’area interessata, dell’assegnazione temporanea dei posteggi e della capienza massima di clienti contemporaneamente presenti all’interno dell’area stessa, comunque non superiore al doppio del numero dei posteggi;

 

2. individuazione da parte del Comune di un “Covid Manager” per coordinare sul posto il personale addetto, con l’eventuale supporto di volontari di protezione civile, ai fini dell’assistenza a clienti ed operatori del mercato e dell’attuazione delle misure di cui alla presente Ordinanza nonché delle ulteriori misure di prevenzione e sicurezza emanate dai Comuni;

 

3. limitazione del perimetro esterno dell’area di mercato con transenne, nastro bicolore o altri strumenti idonei in modo che vi sia un unico varco di accesso separato da quello di uscita dall’area stessa;

 

4. accesso all’area di mercato, al fine di limitare al massimo la concentrazione di persone, consentito ad un solo componente per nucleo familiare, fatta eccezione per la necessità di recare con sé minori di anni 14, disabili o anziani;

 

5. si raccomanda la rilevazione da parte di personale addetto con l’eventuale supporto di volontari di protezione civile, mediante idonee strumentazioni, della temperatura corporea dei clienti, prima del loro accesso all’area di mercato, e degli operatori commerciali del mercato;

 

6. inibizione all’accesso all’area, a seguito di rilevazione di temperatura corporea uguale o superiore a 37,5° C, con invito a ritornare alla propria abitazione, a limitare al massimo i contatti sociali e a contattare il proprio medico curante;

 

7. rispetto, sia all’interno dell’area di mercato sia per i clienti in attesa di accesso all’area, del distanziamento interpersonale di almeno un metro e del divieto di assembramenti;

 

8. obbligo di utilizzo da parte degli operatori commerciali di mercato di mascherina a copertura di naso e bocca nonché di guanti;

 

9. distanziamento di almeno due metri e mezzo tra le attrezzature di vendita dei singoli operatori di mercato;

 

10. presenza di non più di due operatori per ogni posteggio.

 

Visto inoltre che le amministrazioni possono prevedere, in relazione alle aree di mercato, ulteriori misure di prevenzione igienico-sanitaria e di sicurezza; Comune di Suzzara;

 

Ritenuto opportuno, pertanto, oltre a recepire tutte le disposizioni dell’Ordinanza n. 539, adottare provvedimenti specifici finalizzati a dare disposizioni dettagliate in merito alla dislocazione dei banchi e alla gestione del mercato;

 

VISTO l’art. 50, comma 4 e 5, del Testo Unico delle Leggi sull’ordinamento degli Enti Locali, D.Lgs 18 agosto 2000, n. 267, che stabilisce le attribuzioni del Sindaco, in qualità di Autorità Sanitaria locale, per l’emanazione di provvedimenti contingibili ed urgenti;

 

ORDINA

 

• La riapertura del mercato infrasettimanale, nelle giornate di martedì, sabato e venerdì (mercato contadino), limitatamente alla vendita di prodotti alimentari, così come previsto dal Dpcm 26/04/2020, nel rispetto di tutte le norme indicate in premessa;

• La disposizione dei banchi come da planimetrie allegate che formano parte integrante della presente ordinanza;

• L’individuazione del Covid Manager nella persona del Dott. Sergio Cantoni Comandante della Polizia locale;

 

Dovranno essere rispettate le seguenti indicazioni:

• i posteggi alimentari temporaneamente assegnati sono:

o n. 14 nella giornata di martedì (capienza massima clienti nell’area mercatale n. 28);

o n. 10 nella giornata di sabato (capienza massima clienti nell’area mercatale n. 20);

o n. 18 nella giornata di venerdì (mercato contadino; capienza massima clienti nell’area mercatale n. 36)

 

Non è prevista l’attività di spunta;

 

• ogni posteggio non avrà più di 2 (due) addetti alla vendita, i quali dovranno indossare guanti e mascherina a copertura di naso e bocca;

• l’accesso all’area per gli operatori avrà luogo a partire dalle ore 6.30;

• i varchi di accesso e di uscita saranno opportunamente divisi con il posizionamento di transenne e di idonei cartelli – posti a debita distanza al fine di orientare la clientela nella giusta direzione – che indichino “ingresso” e “uscita”;

• è consentito l’accesso all’area di mercato ad un solo componente per nucleo familiare, fatta eccezione per la necessità di recare con sé minori di anni 14, disabili o anziani;

• i clienti dovranno rispettare il distanziamento interpersonale di almeno un metro sia quando sono in attesa di accedere all’area sia quando si trovano all’interno della stessa;

 

Si dà atto che la presente ordinanza è immediatamente esecutiva ed è resa pubblica mediante l’affissione all’Albo Pretorio Comunale, attraverso il sito internet comunale ed i mezzi di comunicazione e di stampa. 

 

La presente ordinanza viene trasmessa per gli adempimenti di competenza al Comando Polizia Municipale, all’Area Servizi al territorio - Ufficio Commercio;

 

Viene inoltre trasmessa per opportuna conoscenza a Prefettura di Mantova e al Comando Carabinieri di Suzzara.

 

In caso di violazione della presente ordinanza troveranno applicazione le sanzioni previste dalla normativa vigente.

 

Ai sensi dell’articolo 3 comma 4 della Legge n. 241/1990, contro la presente Ordinanza è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale entro il termine di 60 giorni, ovvero ricorso al Presidente della Repubblica entro il termine di 120 giorni decorrenti dalla piena conoscenza del presente provvedimento.

 

                                                                                                                                           Sottoscritta dal Sindaco

                                                                                                                                                (IVAN ONGARI)

 

 

Documento firmato digitalmente ai sensi dell'art. 21 D.L.gs n.82/2005

 

Prot. n. 0009191 del 04-05-2020 in partenza

 

Allegati

Risultato
  • 0
(0 valutazioni)
Calendario Eventi
<< maggio 2020 <<
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
             
Sito internet realizzato da Progetti di Impresa Srl
Copyright © 2014